Bacheca


Risultati della ricerca

ARTICOLO - La salvaguardia delle opere d’arte in Italia nella Prima guerra mondiale: protezione dei monumenti durante il conflitto

Il 24 maggio 1915, il giorno dell’entrata in guerra dell’Italia, le prime incursioni aeree che colpiscono Venezia e Ancona fanno intuire alle autorità italiane che le zone maggiormente esposte ai bombardamenti saranno con ogni probabilità quelle costiere che si affacciano sul mare Adriatico. Nella città lagunare giunge il 27 maggio Ugo Ojetti , scrittore, giornalista ed esperto d’arte che si occuperà per tutto il conflitto di coordinare ...

ARTICOLO - La salvaguardia delle opere d’arte in Italia nella Prima guerra mondiale: la stima dei danni e il recupero dei beni sottratti

Con la fine dei combattimenti e della guerra, per le autorità civili e politiche arriva il momento di fare un bilancio di quelli che sono stati i danni inflitti al patrimonio culturale italiano durante il conflitto dalle forze austro-tedesche. Come prima iniziativa, il 15 novembre 1918, a pochi giorni di distanza dall’Armistizio di Villa Giusti, il Presidente del Consiglio Vittorio Emanuele Orlando istituisce la “Commissione d'inchiesta sulle ...