Monumenti e lapidi

Dettaglio immagine

Ente competente:
Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
Definizione del bene:
lapide commemorativa ai caduti
Luogo:
Emilia-Romagna, Collecchio (PR), Cimitero di Gaiano, Strada Libertà
Data:
sec. XX | 1918-1920
Ambito culturale:
produzione emiliana
Materia e tecnica:
marmo bianco/ scultura; bronzo/ fusione
Misure:
cm 170x80;
Descrizione del bene:
Lapide commemorativa in marmo bianco di forma rettangolare, rastremata e leggermente centinata in corrispondenza del margine superiore, reca applicati in bronzo a fusione i nomi dei caduti disposti in ordine alfabetico preceduti da una epigrafe dedicatoria. L'ornamentazione è costituita dal motivo applicato in bronzo a fusione dell'elmetto del fante entro fucili e foglie di lauro e quercia sempre applicati in bronzo a fusione. Il motivo fitomorfo di foglie di lauro e quercia è ripreso nel margine inferiore, inciso a rilievo nel marmo e circoscitto da due girali sempre scolpiti nel marmo. In corrispondenza degli angoli quattro borchie a forma di stella a otto punte, in basso una piccola lampada in bronzo.
Descrizione iconografica:
DECORAZIONI: tropaion in relazione alle armi
Trascrizione:
al centro, a tutto campo: GAIANO/ AI SUOI CADUTI/ 1915-1918/ ALFIERI GIOVANNI/ ASTORRI MARIO/ BARBAZZA BATTISTA/ BARBAZZA EUGENIO/ BARONI ERNESTO/ BERNARDI QUIRO/ BERTOLI ALBERTO/ BIA GIUSEPPE/ BIASETTI VIRGINIO/ BROZZI ANGELO/ CAVALLI GINO/ CORNINI PARIDE/ PARMIGIANI MARINO/ PELOSI ALFREDO/ RICCARDI DINO/ SAVI LINO/ ZILOCCHI GUIDO/ SOC. AN. MAR./ PARMA
Notizie storico-critiche:
La lapide in esame mostra gli elementi decorativi tipici della tipologia preponderante dei monumenti ai caduti della prima guerra mondiale, ovvero lapidi molto sobrie con alcune decorazioni consolidate (come l'elmetto del fante entro fucili) applicate in fusione di bronzo.
Codice identificativo:
0800429698
Nome del file:
lapidi/S261_S08_S28_S36/00132759.jpg