Monumenti e lapidi

Dettaglio immagine

Ente competente:
Soprintendenza Belle arti e paesaggio della Calabria
Definizione del bene:
lapide commemorativa ai caduti
Luogo:
Calabria, Serra Pedace (CS), Chiesa di San Donato, Piazza Vittorio Veneto
Data:
XX | 1919
Committenza:
cittadinanza di Serra Pedace
Materia e tecnica:
marmo/ incisione; bronzo/ fusione
Misure:
cm 200x220;
Soggetto:
Figura di soldato: fante;Elementi decorativi con scudo e rami di alloro
Descrizione del bene:
La lapide marmorea, delimitata da una cornice in cemento modanata, presenta un elemento decorativo in bronzo con scudo circolare centrale con aquila a rilievo e rami di alloro sulla sommità, mentre in basso è arricchita da una fascia con rami di quercia e bassorilievo bronzeo centrale raffigurante una testa di soldato con elmo e gladio.
Descrizione iconografica:
Figure: soldato; Attributi: elmo; gladio.| Simboli: scudo; rami di alloro.
Trascrizione:
corpo della lapide: ALLA PATRIA/ RICONGIVNSERO I SACRI CONFINI/ IMMOLANDOLE L’ARDENTE GIOVINEZZA/ SERG. M. LEONETTI GIUSEPPE/ SOLD. AQUINO CARMINE/ ” BARATTA EMILIO/ ” BONARO FRANCESCO/ ” COVELLI GABRIELE/ ” COZZA FELICE/ ” D’AMBROSIO PIETRO/ ” D’AMBROSIO GIACINTO/ ” DE LUCA CARMINE/ ” DE STEFANO LUIGI/ ” FAZZARI VINCENZO/ ” GRANDE PALMO/ ” IUELE DONATO || SOLD. LEONETTI DONATO/ ” LEONETTI GABRIELE/ ” LEONETTI OTTAVIO/ ” PILUSO EMILIO/ ” PUPO GIUSEPPE/ ” PUPO LUIGI/ ” RIZZUTI GIUSEPPE/ ” RIZZUTI PASQUALE/ ” ROBERTI GIUSEPPE/ ” ROBERTI LUIGI/ ” SCARCELLI FRANCESCO/ ” VENNERI VINCENZO/ I CONCITTADINI/ IN QUESTO MARMO I LORO NOMI/ INCISERO/ A PERPETUARNE IL RICORDO - A MAGNIFICARNE L’ESEMPIO/ MAGGIO 1915 || NOVEMBRE 1918
Notizie storico-critiche:
La lapide presenta delle forti similitudini con quelle dei Comuni di Bisignano (CS) e Vaccarizzo Albanese (CS) entrambe di Torquato Tamagnini. Il confronto con queste ci consente di attribuire anche la lapide in questione al medesimo autore. Inoltre osservando il margine in basso a destra della lapide, esattamente nel punto in cui sulle altre due lapidi citate Tamagnini ha apposto la firma, sembra di scorgere, al di sotto della cornice in cemento una coppia di T, iniziali dello scultore. La lapide è collocata accanto ad un'altra in cui sono riportati i nominativi dei caduti della II guerra mondiale. Tra le due lapidi è posta una statua bronzea raffigurante l'Italia, opera di Settimio Tancredi da Pietrafitta. Questa fu realizzata per volere del Comitato appositamente costituito nel 1960. Inizialmente collocata in un punto diverso della medesima piazza, è stata ubicata nell'attuale sede nel 1998, data in cui fu realizzata la seconda lapide. Rif. bibl.: F. Rizzuti, "Breve storia di Serra Pedace", Abramo, Catanzaro 1982, pgg. 81-83
Codice identificativo:
1800157470
Nome del file:
lapidi/S112_S243/SERRA_PEDACE_3.jpg
 

Immagini

Totale immagini 4